TOKYO NIGHT -  東京の夜

テーマ:
クラッカー tokyo night クラッカー by Chiara Gallese

私の小説はこれですね
主人公が東京に住んでいます。
Akikorossellaのブログ




TOKYO NIGHT
Chiara Gallese
Prezzo di vendita 12,00
Prezzo di copertina 18,5 €
Libro NARRATIVA 272 pagine
Copertina Morbida - Formato 15x23 - bianco e nero
2a edizione 12/2010
ISBN: 978-1-4476-9579-0
ilmiolibro.it http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=562460
lulu.com http://www.lulu.com/product/a-copertina-morbida/tokyo-night/14314772?productTrackingContext=search_results/search_shelf/center/1
e-book: http://www.lulu.com/product/file-download/tokyo-night/14314773?productTrackingContext=search_results/search_shelf/center/2
lafeltrinelli.it http://www.lafeltrinelli.it/products/2120005227344/Tokyo_Night/Gallese_Chiara.html?prkw=chiara%20gallese&srch=0&Cerca.x=0&Cerca.y=0&cat1=1&prm=


Pagina Facebook: http://www.facebook.com/tokyonightbook

Recensioni e interviste:
braviautori.it http://braviautori.blogspot.com/2011/04/tokyo-night-di-chiara-gallese.html
http://braviautori.blogspot.com/2011/04/intervista-chiara-gallese-autrice-di.html
anobii.com http://www.anobii.com/books/TOKYO_NIGHT/01264422f706dde246/
biblioteca giapponese http://www.bibliotecagiapponese.it/2010/11/23/tokyo-night-di-chiara-gallese/
zebuk http://zebuk.it/2011/04/tokyo-night-chiara-gallese/
I-libri http://www.i-libri.com/tokyo-night-di-chiara-gallese.html
valentina bellettini http://valentinabellettini.blogspot.com/recensione-tokyo-night-di-chiara.html
Sussurri dal cuore: http://sussurridalcuore.splinder.com/post/24516443/intervista-a-chiara-gallese

"Un viaggio nella notte di Tokyo vista attraverso le stazioni principali della metro, ognuna delle quali racchiude in sé un frammento di vita passata.
Keiko, stilista alla soglia dei trent’anni, fa rivivere i ricordi della madre attraverso le proprie creazioni, ispirate ai suoi dipinti.
I vividi flashback di un ragazzo insolito e affascinante, in lotta continua per trovare una sua identità, accompagnano la vita quotidiana della protagonista, che riesce in questo modo a superare il suo abbandono.
Nei luoghi e nei momenti più impensabili, un misterioso ambasciatore italiano appare e scompare come un fantasma.
Infine, un ragazzo normale ma allo stesso tempo unico, che segnerà le sorti di ogni esistenza intorno a sé, fino a prevalere fra tutti.
Una generazione di giovani disincantati, persa nel presente incerto, che vive di ricordi mentre cerca la sua strada nel mondo.
Il dolore per la perdita delle persone care, la loro lontananza o la loro assenza, rimane sempre in sottofondo durante tutto il racconto.
I rapporti umani che si intrecciano nei quartieri più frequentati della città scorrono via lentamente, fragili come petali di ciliegio nella stagione della fioritura. "

Tokyo Night è un romanzo ambientato nella metropoli di Tokyo, nel Giappone postmoderno. I titoli dei capitoli ripercorrono le stazioni principali della metropolitana, che nella capitale sono il punto di ritrovo dei giovani, l’equivalente delle piazze nella cultura europea.
Il romanzo è stato scritto dal punto di vista di una ragazza giapponese tra i venti e i trent’anni, Keiko; non solo per quanto riguarda la trama e i contenuti, ma anche per lo stile linguistico: l’intenzione è quella di farlo sembrare una traduzione di un testo giapponese. Essendo un’orientalista, l’autrice ha utilizzato espressioni e immagini tipiche della cultura giapponese, prendendo spunto da autori moderni e contemporanei quali Banana Yoshimoto, Haruki Murakami, Natsuo Kirino e Yasunari Kawabata. Proprio per questo, sono state aggiunte delle note esplicative per i punti difficili da comprendere per un lettore meno esperto della cultura nipponica, come feste tradizionali, personaggi noti, cibi, eventi storici.
La trama si svolge su più livelli. Mentre da una parte la protagonista percorre un cammino di crescita personale con i due uomini più importanti per lei, per poi giungere a una scelta definitiva, dall’altra vive il presente filtrandolo attraverso i ricordi delle persone che non fanno più parte della sua vita; o perché scomparse (la madre, il figlio mai nato), o perché allontanati (l’ex ragazzo Masayuki, il padre).
Inoltre, le persone care rivivono anche attraverso le creazioni artistiche che utilizza per il suo lavoro. I suoi dipinti, infatti, ispirati ai saggi della madre, sono la base di partenza per la creazione di una linea di accessori di lusso.
Oltre alle descrizioni dei luoghi e della società giapponese, nel romanzo vengono approfondite anche le differenze con l’Italia (uno dei protagonisti è appunto italiano), particolare che può interessare il pubblico di entrambi i paesi. In realtà i destinatari di questo libro sono mirati, cioè quelli che leggono manga, guardano anime, praticano arti marziali o si interessano di filosofia giapponese, nonché ovviamente tutti coloro che studiano la lingua; ma può essere apprezzato anche da chi non ha alcuna conoscenza specifica.


AD